A dicembre 2017, è stata approvata la Legge di Bilancio 2018

La legge conferma le misure previste per l’Industria 4.0. Infatti vengono
prorogati fino al 31 dicembre 2018 (comma 29 e seguenti) gli ammortamenti relativi

ad acquisti di beni strumentali e investimenti digitali:

Il super ammortamento del 130%

(non più del 140%), in caso di acquisto di macchinari nuovi, esclusi veicoli e mezzi di trasporto.

L’iper ammortamento del 250%

per investimenti in tecnologie 4.0 (di cui all’allegato A della Legge di Bilancio 2017).

Tra i beni previsti nell’allegato A vengono inclusi:

1. Beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito

tramite opportuni sensori e azionamenti, ossia macchine, impianti o linee di macchinari;

2. Sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità, ossia sistemi di tracciabilità

e di monitoraggio energetico;

3. Dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della

sicurezza del posto di lavoro in logica 4.0, ossia soluzioni innovative di interfaccia uomo-macchina.

 

Invece l’allegato B prevede l’agevolazione al 140%

per investimenti in software tra cui:

1. sistemi di gestione della supply chain finalizzata al drop shipping nell’e-commerce;
2. software e servizi digitali per la fruizione immersiva, interattiva e partecipativa, ricostruzioni 3D, realtà aumentata;
3. software, piattaforme e applicazioni per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione
delle attività di servizio (comunicazione intra-fabbrica, fabbrica-campo con integrazione telematica dei dispositivi on-field e dei
dispositivi mobili, rilevazione telematica di prestazioni e guasti dei dispositivi on-field).

Resta la regola in base alla quale l’acquisto di software è incentivato solo se l’impresa utilizza l’iper ammortamento per investimenti 4.0.

 

Tempistiche richieste per le agevolazioni

Per il super ammortamento, gli investimenti devono essere effettuati entro il 31 dicembre 2018

oppure entro il 30 giugno 2019 a condizione che entro fine 2018 sia stato effettuato l’ordine con

pagamento pari almeno al 20%.

Per l’iper ammortamento, l’investimento può essere effettuato entro fine 2019 a condizione che

entro il 31 dicembre 2018 sia stato effettuato l’ordine con pagamento pari almeno al 20%.

 

Nuova Sabatini 2018

Anche la nuova Sabatini è sempre più Industria 4.0. Infatti sono previsti agevolazioni anche per il 2018,

aumentando dal 20% al 30% il contributo a favore delle PMI per investimenti in tecnologie digitali. Tale contributo sarà pari al 3,575%.

In base agli allegati 6/A (modificato dalla circolare 10 marzo 2017) e 6/B della circolare attuativa del MiSe del 15 febbraio 2017, rientrano
in questi casi i Big Data, Cloud, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata e meccatronica, realtà aumentata, manifattura 4D,
RFID e sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

Menu